La responsabilità sociale

Linea Com è da sempre impegnata in progetti dalla forte ricaduta sociale perché, essendo un operatore locale, crede fermamente che offrendo il supporto dell’Information and Communication Technology a cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione l’intero territorio aumenti la sua competitività, a beneficio dell’intera collettività.

LA BANDA LARGA E’ UN SERVIZIO DI PUBBLICA UTILITÀ

Linea Com ha portato nel territorio cremonese il servizio di connettività a banda larga anche in quei Comuni economicamente svantaggiosi perché considera Internet un servizio di pubblica utilità, al pari dell’erogazione di acqua e gas. Grazie a Linea Com, Cremona e la sua provincia che altrimenti avrebbero rischiato di essere lasciati ai margini della Società dell’Informazione perché gli operatori nazionali non vi investivano, godono oggi di una situazione privilegiata con la fibra ottica e la rete wireless che offre copertura in tutti i 115 Comuni del territorio cremonese, cercando di sviluppare un modello quanto più possibile replicabile anche sui territori afferenti all’intero bacino LGH (Franciacorta, Lodi, Pavia) cui fanno riferimento oltre 200 Comuni in qualità di soci delle 5 società patrimoniali che detengono per intero le azioni di LGH.

I TANTI SERVIZI DI LINEA COM PER LA COMUNITÀ

Linea Com non si è limitata a investire in infrastrutture tecnologiche, ma ha promosso anche una serie di innovativi servizi a banda larga a tutto vantaggio della qualità della vita dei cittadini dell’area LGH. Sanità, giustizia, Pubblica Amministrazione, cultura, imprese, sicurezza, mobilità sostenibile, integrazione sociale, categorie svantaggiate: sono tanti gli ambiti in cui Linea Com ha ideato soluzioni tecnologicamente all’avanguardia.

Tra i progetti promossi e gestiti da Linea Com, possiamo ricordare:

  • Progetto Assistenza digitale e innovazione Sociale in Ambienti Controllati – ATTIV@BILIsi pone l’obiettivo di analizzare e definire un modello tecnologico-organizzativo per il supporto dei processi di assistenza sociale a persone fragili,sviluppato con tecnologie all’avanguardia basate su logiche di condivisione, interoperabilità e modularità e validato tramite la sperimentazione condotta in contesti socio-assistenziali differenti sul territorio, con focus specifico su territori rurali, oltre che urbani. L’intervento mira all’evoluzione dei processi socio-assistenziali puntando su tre aree principali: evoluzione del modello organizzativo degli enti erogatori, evoluzione delle logiche di coinvolgimento, sviluppo di un prototipo di piattaforma tecnologica all’avanguardia.
  • Virgo – Virtual Registry of the GrOund Infrastructures under – on- above avente diverse finalità creare un Registro Virtuale Europeo delle Infrastrutture, per le infrastrutture del sottosuolo, omogeneo a livello europeo per tutte le utenze, in grado di archiviare, e gestire i dati spaziali delle reti sotterranee di servizi; avviare servizi capaci di integrare e armonizzare i processi e le procedure tra amministrazioni pubbliche differenti; mettere il sistema a disposizione degli utenti nel caso di nuovi allacciamenti, di manomissioni del suolo stradale; creare un servizio Saas (Software as a Service) per la gestione di pratiche inerenti il sottosuolo ed il sedime stradale.
  • Efficientamento energetico ed erogazione di servizi a valore aggiunto “Smart City”
    Linea Com, in collaborazione con diverse aggregazioni di Comuni in via di costituzione sul proprio territorio di riferimento, sta lavorando alla definizione di un modello in grado di veicolare le aree afferenti al territorio LGH al modello di Smart City, attraverso l’approccio tecnologico legato all’efficientamento energetico del servizio di pubblica illuminazione, e tramite lo sfruttamento di questa rete esistente ed eventualmente da sviluppare, renderla il veicolo di supporto all’erogazione di servizi innovativi a valore aggiunto finalizzati alla costituzione di una Smart Community
    Tra i principali focus, Linea Com ha attivato e punta ad aumentare sempre più i punti di connessione Wifi gratuita nei principali luoghi di aggregazione, federando questo network all’interno del sistema Free Italia Wifi, attraverso il quale è possibile navigare gratis non solo nelle aree WiFi pubbliche della propria città, ma anche nelle altre reti WiFi delle amministrazioni che hanno aderito alla rete nazionale, valorizzando in questo modo le finalità e le potenzialità del riuso e della condivisione di buone prassi tra diverse Amministrazioni Pubbliche.

    • Digital connect che consente al Tribunale di Cremona di attivare videoconferenze durante i processi con un notevole risparmio di costi. Vede come attori protagonisti, insieme a Linea Com, il Tribunale di Cremona e il Politecnico di Milano.
    • Internet sicuro,  un percorso formativo/informativo rivolto ai bambini cremonesi e alle loro famiglie. E’ realizzato in collaborazione con  la Polizia Postale e delle Telecomunicazioni e con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona. E’  patrocinato del Comune di Cremona e della Polizia di Stato.
      Scarica la guida “Odissea nello spazio web, come navigare in Internet senza rischi”
      Inoltre il Direttore Generale di Linea Com, Dott. Gerardo Paloschi è coautore del volume “Genitori e figli nel web”, all’interno del quale il focus è concentrato sul rapporto verso la tecnologia, affinché questa non vada né esaltata né demonizzata, bensì riconnessa correttamente al suo autentico compito e significato, ossia all’uomo tutto intero, che non è un isolato consumatore di beni e servizi, ma aspira, da solo e con i suoi simili, a migliorare la propria esistenza. Riflettere sulle nuove tecnologie informatiche oggi è soprattutto un problema educativo che coinvolge la comunità intera, a confronto con bambini e ragazzi che dimostrano una grande propensione all’utilizzo di questi strumenti, e proprio a questa attività di sensibilizzazione è rivolto il testo.