Centralino virtuale LC

E’ un servizio che consente di telefonare tramite la rete Internet e si basa sulla tecnologia VoIP/SIP che consente di effettuare e ricevere telefonate VoIP (Voice Over Internet Protocol) attraverso il protocollo SIP utilizzando tale tipo di accesso.

Il servizio è fruibile attraverso qualsiasi dispositivo – hardware o software – compatibile con il protocollo SIP.

Il Cliente dovrà essere dotato, oltre che di un accesso ad Internet, di un opportuno terminale VoIP del tipo:

  • Adapter VoIP Gateway (non fornito con il servizio)
  • Telefono VoIP (non fornito con il servizio)

 

Eventuali segnalazioni relative alle attività di configurazione e/o all’eventuale mancato funzionamento di software fornito da Lineacom, potranno essere trasmesse via mail alla casella di posta helpdesk@lineacom.it
Il servizio può essere attivato sia da persone fisiche che da persone giuridiche, per usi strettamente legati alla propria attività.

Il centralino VoIP innovaphone Virtual Appliance (IPVA) è un innovaphone PBX installato come applicazione in un ambiente VMWare. Nonostante la virtualizzazione del centralino VoIP innovaphone PBX rimane disponibile l’intera gamma delle sue funzionalità, senza necessità di alcun compromesso. L’ambiente VMWare ha, anzi, il vantaggio di permettere l’installazione di più server virtuali su un’unica piattaforma hardware. Ciò rende possibile gestire centralmente centralini telefonici con un numero variabile d’istanze innovaphone PBX – una soluzione d’interesse per PBX-Hoster, Provider o altre società di servizi telefonici.

Il centralino VoIP innovaphone Virtual Appliance permette di realizzare, con mezzi relativamente semplici, soluzioni di ogni dimensione. Da non dimenticare i clienti finali che dispongono già nella loro azienda di un ambiente VMware. Per loro il centralino VoIP innovaphone Virtual Applicance (IPVA) costituisce la soluzione ideale consentendo di sfruttare questa infrastruttura anche per la comunicazione aziendale.

Anche per i clienti finali che dispongono già nella loro azienda di un ambiente VMware, l’innovaphone Virtual Applicance (IPVA) costituisce un’ottima alternativa al funzionamento del PBX su un gateway. L’innovaphone PBX si avvia in questo caso in una istanza VMware e si evitano del tutto investimenti hardware impegnativi. Se l’innovaphone PBX in modalità innovaphone Virtual Appliance (IPVA) deve gestire anche linee ISDN o analogiche è sufficiente l’inserimento di un Mediagateway IP1060 o di un altro gateway innovaphone a piacere.

Il centralino VoIP innovaphone Virtual Appliance (IPVA) rappresenta una soluzione virtuale particolarmente lineare, che funziona, indipendentemente da sistemi operativi guest Windows o Linux, direttamente sull’istanza VMWare. Questo rende il centralino VoIP innovaphone Virtual Appliance (IPVA) particolarmente affidabile e potente.

  • Chiamate Contemporanee in entrata: illimitate
  • Chiamate contemporanee in entrata: illimitate
  • Numerazioni interne configurabili (Account Voip): 30
  • Segreteria telefonica voice mail: per ogni numerazione geografica
  • Trasferimento di chiamata
  • Musica di attesa personalizzabile
  • Configurazione della modalità assente
  • Gestione occupato
  • Blocco chiamate per tipologia (naz.li,cell, int.li)
  • Gestione delle code
  • Risponditore automatico (IVR)
  • Gestione call flow su base oraria
  • Rubrica aziendale
  • Click & Dial: Solo se previsto dal cliente sip Utente
  • Storico traffico (CDR) – (*) NO
  • Statistiche Traffico Avanzate – (*) NO
  • Invio Sms dal web – (*) NO

Il servizio non include nessun tipo di supporto per quanto riguarda le attività di configurazione, né per l’eventuale mancato funzionamento di software non fornito da Lineacom.

1.Il cliente deve disporre di una connettività internet a larga banda se il cliente dispone già di suoi telefoni IP il servizio può funzionare ma non sono garantite le funzioni chiamata avanzate

2.Il servizio non limita il numero di chiamate contemporanee uscenti dal medesimo account VoIP ne il numero di registrazioni contemporanee. La limitazione sarà eventualmente dovuta al centralino,apparato o programma configurato e/o alla qualità della banda delle connessione di operatori terzi.

3.Il servizio non consente di modificare l’ID del chiamante. L’identificazione corretta del numero serve a garantire l’addebito corretto ed i controlli richiesti dall’Autorità Giudiziaria su eventuali chiamate “ambigue”. L’Utente può comunque decidere di mascherare il proprio numero inviando una richiesta all’ufficio tecnico via mail all’indirizzo helpdesk@lineacom.it.

4.Il servizio garantisce il funzionamento delle sole telefonate vocali.
Il funzionamento di terminali di pagamento POS, modem, fax ed allarmi non è garantito.
Questa limitazione è dovuta al fatto che Internet non garantisce un livello qualitativo minimo per il buon funzionamento di tali dispositivi. Nel caso in cui la connessione dati sia ottima si possono avere connessioni POS o modem/fax funzionanti ma, per il momento, tale servizio non è certo.

5.Il Servizio si intende attivo con l’assegnazione e comunicazione della numerazione VoIP al Cliente comunicando via e-mail, fax o tramite conversazione telefonica a quest’ultimo i parametri standard di configurazione:
il nome utente (Username) e la Password di accesso e il numero telefonico.

6.Il Servizio consente di richiedere/mantenere la/e numerazione/i telefonica assegnata/e al Cliente chiedendo l’espletamento della Service Provider Portability (“SPP”), che sarà effettuata compatibilmente con la normativa vigente.

7.E’ demandata al Cliente il rispetto di quanto previsto dalla delibera AGCOM n. 11/06/CIR che vieta l’uso nomadico della numerazione geografica al di fuori dell’ambito distrettuale di appartenenza (art. 4 lettera d). Sarà inoltre sua cura assicurare l’interoperabilità tra i suoi apparati e l’interfaccia logica dell’infrastruttura di rete.
Il Cliente avrà la responsabilità della corretta gestione dei parametri di configurazione e sarà l’unico responsabile di eventuali furti e/o clonazioni delle Username e delle Password che potrebbero generare frodi sul traffico telefonico. In tali casi, l’eventuale traffico a pagamento sviluppato dall’Account e dalla/e numerazione/i del Cliente non verrà rimborsato.
Sarà facoltà del Cliente valutare se presentare denuncia alle competenti Autorità. Nell’ipotesi di furti e/o clonazione, o comunque per ragioni di sicurezza e di corretto funzionamento del Servizio, si riserva la facoltà di variare i parametri di configurazione (Username e Password) assegnati in fase di attivazione. In ogni caso, il Cliente manleva la presente società da eventuali danni e/o pretese di risarcimento di Terzi (incluse le spese legali sostenute) causate da atti riconducibili al suo Account.

Tipologia di chiamate:

Il Servizio prevede l’assegnazione di numerazioni telefoniche geografiche riferite al distretto di appartenenza del Cliente.
Il Servizio, non essendo sostitutivo del servizio telefonico di base, consente di effettuare chiamate alle sole numerazioni di seguito elencate:

  • numerazioni LINEA COM
  • numerazioni geografiche nazionali e internazionali
  • numerazioni di rete mobile nazionali e internazionali
  • numerazioni non geografiche abilitate.
  • Il Servizio consente, altresì, di richiedere, per le numerazioni telefoniche geografiche italiane, di mantenere la/enumerazione/i telefonica assegnata/e al Cliente da altro Operatore di telefonia chiedendo a Lineacom l’espletamento della Service Provider Portability (“SPP”), che sarà effettuata da Lineacom gratuitamente e compatibilmente con la verifica della sua fattibilità tecnica. Nel caso in cui il Cliente decida di esercitare tale facoltà, dovrà accedere alla sezione “Area Clienti” e compilare il Modulo “Liberatoria Number Portability”.

    Il Cliente prende atto che l’espletamento della SPP potrà avvenire solo ed esclusivamente in seguito alla comunicazione a Lineacom del Codice Segreto o del Codice di Migrazione.